Curt Mast (1897-1970) fu il figlio di un commerciante di vini di Wolfenbüttel particolarmente appassionato nella produzione di liquori, tanto da aiutare il padre nel suo lavoro fin da bambino. Una volta rilevata l`attività familiare, creò nel 1934 un nuovo amaro alle erbe, chiamato Jägermeister (in italiano maestro cacciatore) in onore dell`attività di cacciatore, altra grande passione di Curt. Il nome richiamava anche l`attitudine della figura del maestro cacciatore, ovvero colui che fa rispettare le regole del gioco.

L`azienda crebbe di fama internazionale negli anni `80 grazie al lavoro di Sidney Frank, imprenditore americano che importò il liquore negli Stati Uniti avendo l`intuizione di proporlo come drink per giovani, ampliandone enormemente il mercato.

Visualizzazione del risultato

Carrello

0

Il carrello è vuoto.

Accedi