L’azienda nasce nel 1930 a Dolegna del Collio, in provincia di Gorizia, per mano di Daniele Venica, nonno degli attuali proprietari, che acquistò sia le vigne che la casa colonica con il sogno di produrre i grandi vini del territorio. Sono trascorsi anni e le generazioni si sono susseguite e, con esse, la volontà di continuare a produrre all’insegna della qualità, curando con dedizione gli appezzamenti di proprietà che sono ben otto, tre nel fondovalle e cinque in collina, protagoniste di diverse esposizioni e diversi microclimi. Dal Ronco delle Mele al Ronco delle Cime, passando per il Cabernet Franc, i vini di Venica stupiscono per la loro eleganza raffinatissima che non manca mai di potenza espressiva senza perdere l’aristocrazia che è il denominatore comune del Collio. Inoltre, tutta la filiera produttiva è volta verso l’ecosostenibilità tanto che i vigneti sono dotati di impianti sia di irrigazione che di ‘soffiaggio meccanico’, per consentire un’efficace pulizia dei grappoli limitando così l’uso dei trattamenti. I risultati di questa filosofia, da sempre rivolta al costante miglioramento, sono leggibili in una gamma dalla spiccata personalità che sa interpretare in modo autentico e sofisticato tutte le sfumature di una zona straordinariamente vocata come questa.

Visualizzazione di 4 risultati

Carrello

0

Il carrello è vuoto.

Accedi